Lo sentite Litha nell’aria?
Io sì, forte e chiaro.

Ricordo quando ero a scuola e dalla finestra della mia classe si vedeva un campo di grano che al mattino, con la bassa luce del sole, sembrava baciare ogni singolo chicco. Adoravo guardarlo muoversi mosso dal vento e ricordo che ogni giorno vedevo le spighe piegarsi sempre di più ogni giorno che passava, segno che stava maturando ed era sempre più vicino all’essere colto dai contadini.
Per me quello era da sempre l’inizio dell’estate. I colori che da verdi diventavano gialli, il sole che saliva sempre di più in cielo e sorgeva e tramontava ad orari sempre più ravvicinati. E l’aria che ancora era fresca all’alba e ricca di magia.

Con il tempo e gli impegni della vita che aumentano ho avuto sempre meno tempo e possibilità per godermi appieno questo meraviglioso momento stagionale. Dove ogni singolo mutamento è reso palese da colori e profumi intensi.
Ma ancora adesso mi piace andare a raccogliere un mazzetto di spighe da mettere nel mio altare o da usare per decorare casa.
Mi piace raccogliere fiori e far entrare in casa più luce possibile ora che finalmente è tornata ad allietare anche le mie serate.
Mi piace dormire con le finestre aperte e sbirciare tra i cespugli movimenti di animali e uccelli quando cammino in campagna o vado in montagna.

Litha è un tripudio di vita. Un’esplosione di luce ed energia.
Mi ricarica di energia e voglia di uscire, fare cose, giri in bici, passeggiate, gite fuori porta, al lago, in montagna, al mare.
La luce della sera mi rilassa e mi aiuta a meditare con più concentrazione (senza prendere sonno magari!) e a dedicare il pensiero agli Dei per ringraziarli di questa esplosione di vita, che ricarica notevolmente anche le mie batterie interiori.
Non sarà ancora Litha, ma in questi giorni sento che ci stiamo avvicinando a grandi passi verso il sabbat e già sto agghindando altrare e casa in attesa di quel momento.

E voi come vi sentite in questo peridodo?
Sentite le energie del sabbat crescere attorno a voi?
Cos’è che ogni anno vi fa capire che ci stiamo avviando verso l’estate (a parte le manichette corte, ovviamente)?

***

Con l’inizio di giugno ci saranno dei cambiamenti anche qui sul blog con la frequenza dei post.
Come spiegavo su Walking in Circle sto lavorando ad un altro progetto che mi sta prendendo molto. Ecco perchè i post del martedì usciranno ogni due settimane a partire dalla prossima.
Vi terrò comunque aggiornati sulla pagina FB!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...